Pubblicheremo periodicamente "stralci" dall'archivio di Chiara Lubich per offrire
  anche oggi una possibilità di contatto con questa donna straordinaria.

Stampa

Accoglietevi gli uni gli altri

Roma (Città Nuova), 10 novembre 1992

Commento alla Parola di vita:

Accoglietevi gli uni gli altri come Cristo ha accolto voi, per la gloria di Dio
(Rm 15,7)

Queste parole sono una delle raccomandazioni finali rivolte da san Paolo nella sua lettera ai cristiani di Roma. Questa comunità, come del resto tante altre sparse nel mondo greco-romano, era formata da credenti che provenivano in parte dal paganesimo ed in parte dal giudaismo, quindi con mentalità, formazione culturale e sensibilità spirituale molto diverse. Questa diversità dava adito a giudizi, prevenzioni, discriminazioni ed intolleranze degli uni verso gli altri, che certamente non si accordavano con quella accoglienza reciproca che Dio avrebbe voluto da loro.

Stampa

L’amore fa simili

Roma,  25 aprile 1976

Come amare Maria? Imitandola, essendo come lei Parola di Dio viva.

“Ogni tanto sento, come un rimprovero, che non amo abbastanza Maria, che penso poco a lei. Secondo te, che cosa bisognerebbe fare per avere una vera devozione verso Maria ?”

Al solo pensiero di parlar di Maria sento tremarmi l’anima e battere il cuore. È questo tale argomento che supera ogni nostra facoltà e al posto della parola meglio sarebbe il silenzio.

Stampa

Scegliere Dio nella via dell’unità

Mollens (CH), 11 agosto 1987

Due donne, due carismi, ma una sola radice: la scelta di Dio.

Audio clip: Adobe Flash Player (version 9 or above) is required to play this audio clip. Download the latest version here. You also need to have JavaScript enabled in your browser.

Testo

Download

Stampa

Messaggio di Chiara Lubich al Familyfest ‘93

Palaeur (Roma), 5 giugno 1993

La famiglia: quante ricchezze per l’umanità Dio ha deposto in questo scrigno.

Un caloroso saluto a tutti voi presenti al Palaeur di Roma, alle famiglie riunite negli oltre 500 convegni dei cinque continenti a noi collegati e a tutti coloro che seguono per televisione e per radio il Familyfest.
Siamo alle soglie del terzo millennio. La famiglia, ogni famiglia può divenire un protagonista di questa èra. Congegnata da Dio come capolavoro dell'amore, la famiglia può ispirare delle linee per contribuire a cambiare il mondo di domani. (...)

Chiara Lubich

Testo

Stampa

L’abisso dentro di me

Roma, 22 giugno 1972

Entriamo con grande silenzio interiore nel colloquio di Chiara con il Dio Uno e Trino.

La Trinità dentro di me!
L’abisso dentro di me!
L’immenso dentro di me!
La voragine d’amore dentro di me!

parole chiave