“Chiara e il suo Sposo”: la scelta di Chiara Lubich raccontata in un musical

Lubich sposoInconfondibile lo stile di Daniele Ricci che si cimenta questa volta con un  musical intitolato “Chiara e il suo sposo”. 
Ingegnere romano, alla fine degli anni ’70, dopo aver da poco cominciato a seguire la spiritualità dell’unità, invia a Chiara Lubich una musicassetta con alcune sue canzoni. Chiara le apprezza molto e inzia così la sua collaborazione dapprima con il “Gen Verde”, e in seguito con il “Gen Rosso”, le due band internazionali dei Focolari. Conosciutissime alcune canzoni come “Risurrezione”, “Te, al centro del mio cuore”, “Vivere la vita”, “Desolata”, “Per amore”. 

Leggi tutto...

Il Sindaco Andreotti ricorda Chiara Lubich

Grottaferrata, 25 aprile 2019

lubich grottaferrataIl rapporto tra la fondatrice dei focolari e il territorio nel quale è vissuta è stato sempre molto stretto. Chiara Lubich ha sempre amato intrattenere un dialogo vivo con le comunità dei Castelli romani e la partecipazione al Centro internazionale del Movimento dei Focolari dei sindaci dei comuni castellani, il 16 aprile 2019, in occasione dei preparativi per il centenario della nascita di Chiara, è la prova evidente della presenza di questo filo d’oro che collega queste comunità con la spiritualità dell’unità. Proprio in quella occasione il sindaco di Grottaferrata, Luciano Andreotti,  ha sottolineato come “Chiara Lubich è stata architetto spirituale delle città in cui ha vissuto e compiuto il suo apostolato. Il suo messaggio di fraternità, speranza e fede nella preghiera resta una stella cometa per Grottaferrata e per l’intera collettività dei Castelli Romani che ha avuto l’onore di accogliere Chiara e oggi continua a beneficiarsi delle sue opere attraverso il movimento dei Focolarini da lei fondato”. 

Leggi tutto...

Presentata la figura di Chiara Lubich a Roma

Roma, 6 aprile 2019

Il settimo appuntamento del ciclo di incontri su Figure femminili di santità, promossi  dalla Pontificia Università Antonianum di Roma, si è concluso sabato 6 aprile 2019 con la relazione della prof.ssa Vittorina Marini che ha proposto la figura della Serva di Dio Chiara Lubich. 
Durante gli incontri precedenti sono state presentate altre personalità femminili: le prime martiri cristiane, Teresa d’Avila, Caterina da Siena, Elena madre dell’Imperatore Costantino, Francesca Romana, Teresa di Lisieux, donne che hanno raggiunto la santità e che hanno fatto la storia della Chiesa, rivoluzionandola.

Leggi tutto...

Centenario Chiara Lubich (1920-2020): visita della delegazione trentina al Centro internazionale dei focolari

Rocca di Papa, 16 aprile 2019

RoccadiPapa 16 aprileMartedì 16 aprile 2019 una delegazione proveniente da Trento, città natale della Lubich, è stata in visita al Centro internazionale del Movimento dei Focolari a Rocca di Papa. La Presidente dei Focolari Maria Voce Emmaus, il Copresidente, Jésus Moran e il Consiglio Generale hanno accolto la folta delegazione composta da Maurizio Fugatti, presidente della Provincia Autonoma di Trento, Alessandro Andreatta, sindaco di Trento, il presidente della comunità di Primiero Roberto Pradel, il direttore della Fondazione Museo storico di Trento, Giuseppe Ferrandi e Maurizio Gentilini (archivista e storico al CNR), autore di una biografia della Lubich in uscita nel 2020. Presenti anche i Sindaci delle città di Rocca di Papa, Frascati, Grottaferrata e Castel Gandolfo.

Leggi tutto...

Chiara Lubich-Rimini: un dono, una sfida

Rimini, 10 Marzo 2019

INVITO 10 MARZO 2019 pagina 1picTra le tante cittadinanze onorarie che  Chiara Lubich ha ricevuto,  nel 1997 le è stata consegnata anche quella della città di Rimini, capoluogo della provincia omonima della regione Emilia Romagna, città dove si è recata per ben quattro volte in occasione di diverse circostanze. Rimini conosce bene le ferite della guerra, con la sua invasività e con la distruzione del tessuto sociale - l’80% della città ne rimase distrutta. Questo ha fatto di essa una leva per ricostruire, oltre le case e i beni materiali, anche quei valori che rendono questa città una luogo accogliente e simbolo di fraternità. La città  infatti è definita «capitale europea del volontariato» per l’alto numero di associazioni e gruppi che operano nel Territorio.

Leggi tutto...

Sottocategorie

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.