La Parola: Arti e testimonianze di vita sgorgate dal Vangelo

Roma, domenica 18 febbraio 2018 - ore 16.00 -18.00 - Auditorium Centro Congressi Europa Univ. Catt. del Sacro Cuore - Largo F. Vito, 1

“… lascia a chi ti segue solo il Vangelo…”
Chiara Lubich

Parole di Vita 1Vivere la Parola di Dio nel quotidiano, in famiglia, al lavoro, nella propria comunità, sperimentando straordinari effetti di rinnovamento personale e sociale. È stata questa, fin dalle origini, la tensione profonda del Movimento dei Focolari. Due ore di approfondimento con espressioni artistiche, testimonianze e lettura di testi di Chiara Lubich.

 

In occasione dell’uscita del volume
Chiara Lubich
PAROLE DI VITA
a cura di Fabio Ciardi
(Città Nuova – Centro Chiara Lubich)

Leggi tutto...

XX Anniversario del conferimento della cittadinanza onoraria di Palermo a Chiara Lubich

Palermo, 20 Gennaio 2018

ManifestoPalermoNel 2018 la città di Palermo è stata insignita del titolo di “Capitale italiana della cultura” e la comunità dei Focolari ha desiderato inserire nel programma delle manifestazioni della città la commemorazione della venuta di Chiara Lubich a Palermo 20 anni or sono.
Alla presenza del Sindaco Leoluca Orlando, delle autorità e di alcuni rappresentanti delle istituzioni, venti anni dopo. il 20 gennaio 2018, presso la Sala delle Lapidi, si è voluto “fare memoria”, come ha puntualizzato lo stesso Sindaco - memoria intesa come “impegno”, di un avvenimento che ha rappresentato una tappa fondamentale di un magnifico disegno provvidenziale per la città, come Chiara stessa ha detto.

Leggi tutto...

“Qui c’è il dito di Dio” presentato a Trento e a Castel Gandolfo

di Elena Del Nero

Trascorsi pochi mesi dalla pubblicazione del libro di Lucia Abignente “Qui c’è il dito di Dio”, della collana Studi e Documenti promossa dal Centro Chiara Lubich, edito da Città Nuova, due occasioni di studio e riflessione hanno permesso, con la guida di autorevoli esponenti della comunità scientifica ed ecclesiale, di presentare metodi e contenuti dell’indagine svolta dall’autrice su una parte per lo più sconosciuta della storia del Movimento dei Focolari.

Trento, 9 giugno 2017

Trento 20170609

Il primo pomeriggio di studi, promosso dalla Società di Studi Trentini di Scienze Storiche, dal Centro di Studi e Ricerche “Antonio Rosmini” dell’Università di Trento e dal Centro Chiara Lubich, si è tenuto il 9 giugno 2017 nella prestigiosa cornice della Fondazione Bruno Kessler a Trento. Ciò ha costituito un contesto significativamente opportuno e felice in quanto la città di Trento assistette al dipanarsi di molte delle vicende narrate. 

Alla presenza del Vescovo emerito Luigi Bressan, dopo il saluto di Marcello Bonazza (Società di Studi Trentini) e di Alba Sgariglia (Centro Chiara Lubich), Emanuele Curzel dell’Università di Trento ha dato inizio ai lavori, introducendo i contributi di Paolo Marangon (Università degli Studi di Trento), Ilaria Pedrini (Centro Studi Judicaria), Severino Vareschi (Studio Teologico Accademico di Trento) e Maurizio Gentilini (Consiglio Nazionale delle Ricerche). 

Leggi tutto...

Chiara Lubich pattern di un cammino scolastico

20170520 pesaro

È stato un percorso coinvolgente e ricco di sorprese, quello che, il 20 maggio scorso, ha portato all’intitolazione a Chiara Lubich di una scuola elementare nel grande complesso scolastico di largo Baccelli a Pesaro, ridente città delle Marche.
E nemmeno li ha fermati la pioggia, a volte torrenziale, mentre insegnanti, ragazzi e famiglie  allestivano la cerimonia- meglio, la festa- per accogliere tutti quelli che sarebbero intervenuti. Gli insegnanti si erano dati persino da fare per rendere bella la scuola utilizzando le loro vacanze di Pasqua.

Leggi tutto...

Qui c'è il dito di Dio!

LibroDeFerrariA settant’anni dalla prima approvazione diocesana del Movimento dei Focolari – 1 maggio 1947 – viene pubblicato il volume “Qui c’è il dito di Dio”. Lucia Abignente, sulla base di una ricca mole di documenti per lo più inediti e di un prezioso epistolario di grande spessore umano e spirituale, vi ricostruisce il rapporto tra Chiara Lubich e mons. Carlo de Ferrari, Vescovo di Trento, negli anni fondativi della nuova realtà ecclesiale, ed in quelli delicati dello studio di essa da parte della Chiesa. Riportiamo qualche stralcio dell’Introduzione del libro, che costituisce il secondo volume della Collana Studi e Documenti promossa dal Centro Chiara Lubich. 

«Nella storia di Chiara Lubich e dell’Opera di Maria, più conosciuta come Movimento dei Focolari, che da lei ha avuto origine a Trento negli anni della Seconda guerra mondiale, è all’arcivescovo del luogo, mons. Carlo de Ferrari, che si deve il primo autorevole discernimento dell’agire di Dio in quanto stava nascendo. La comprensione convinta – “Qui c’è il dito di Dio” – dimostrata al primo approccio con l’esperienza che si stava diffondendo intorno a Chiara e alle sue prime compagne fu, negli anni a seguire, confermata da un agire coerente e costante dell’arcivescovo, che con sapienza, perseveranza e amore paterno accompagnò Chiara e il Movimento negli anni delicati e complessi dello studio di esso da parte della Chiesa di Roma».

Leggi tutto...

Sottocategorie

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.