Qui c'è il dito di Dio!

LibroDeFerrariA settant’anni dalla prima approvazione diocesana del Movimento dei Focolari – 1 maggio 1947 – viene pubblicato il volume “Qui c’è il dito di Dio”. Lucia Abignente, sulla base di una ricca mole di documenti per lo più inediti e di un prezioso epistolario di grande spessore umano e spirituale, vi ricostruisce il rapporto tra Chiara Lubich e mons. Carlo de Ferrari, Vescovo di Trento, negli anni fondativi della nuova realtà ecclesiale, ed in quelli delicati dello studio di essa da parte della Chiesa. Riportiamo qualche stralcio dell’Introduzione del libro, che costituisce il secondo volume della Collana Studi e Documenti promossa dal Centro Chiara Lubich. 

«Nella storia di Chiara Lubich e dell’Opera di Maria, più conosciuta come Movimento dei Focolari, che da lei ha avuto origine a Trento negli anni della Seconda guerra mondiale, è all’arcivescovo del luogo, mons. Carlo de Ferrari, che si deve il primo autorevole discernimento dell’agire di Dio in quanto stava nascendo. La comprensione convinta – “Qui c’è il dito di Dio” – dimostrata al primo approccio con l’esperienza che si stava diffondendo intorno a Chiara e alle sue prime compagne fu, negli anni a seguire, confermata da un agire coerente e costante dell’arcivescovo, che con sapienza, perseveranza e amore paterno accompagnò Chiara e il Movimento negli anni delicati e complessi dello studio di esso da parte della Chiesa di Roma».

Leggi tutto...

Un seminario a Parigi su «la “questione” delle origini francescane del Movimento dei Focolari»

FrancescanesimoFemminileL’Ecole Franciscaine de Paris, nata nel 2011, è un Centro di formazione che si colloca nella lunga tradizione di studi e di ricerche francescane inaugurate a Parigi nel XIII° secolo. Svolge mensilmente un Seminario di 3 ore su un aspetto del Francescanesimo. Dato che il tema scelto per l’anno accademico 2016-2017 era “Francescanesimi al femminile”, il Movimento dei Focolari è stato invitato ad animare uno di questi Seminari e ha proposto come titolo “La questione delle origini francescane del Movimento dei Focolari. Un’analisi basata su dati storici e sui documenti”. 

Il Seminario si è svolto il 16 dicembre scorso, a due voci: Florence Gillet del Centro Chiara Lubich ha trattato l’aspetto storico e spirituale, mentre Anne-Claire Motte, dottoranda in diritto canonico, l’aspetto giuridico.

Leggi tutto...

All’UNESCO “Reinventare la pace”

Parigi, 15 novembre 2016, nel 20° del Premio UNESCO “Per l’educazione alla pace” a Chiara Lubich

UnescoIl 17 dicembre 1996 a Parigi, Chiara Lubich riceveva dall’UNESCO il Premio Per l’educazione alla pace, con la seguente motivazione: «In un’epoca in cui le differenze etniche e religiose conducono troppo spesso a conflitti violenti, questo movimento getta ponti tra le persone, le generazioni, le categorie sociali e i popoli».Vent’anni dopo, a quasi un anno dall’attentato terroristico avvenuto proprio a Parigi e mentre guerre e conflitti armati seminano orrore e distruzione in molti punti della terra, il Movimento dei Focolari, congiuntamente alla Direzione Generale dell’UNESCO e all’Osservatore Permanente della Santa Sede, intende riaffermare e testimoniare nella stessa sede l’impegno per l’unità e la pace.

Si potrà seguire l'evento in diretta su: http://live.focolare.org/unesco  dalle 10.00 – 13:00 e 15.00 – 18.00 (CET, UTC+1)

Comunicato stampa – 26/10/2016

Comunicato stampa – 09/11/2016

“Reinventare la pace” – programma

Discorso di Chiara Lubich all’UNESCO – 17/12/1996

Maria nell’economia della salvezza in Montfort e in Chiara Lubich

MontfortLogoIl 2 e 3 giugno scorsi, si è tenuto all’università cattolica di Angers un seminario su San Luigi Maria Grignion de Montfort, dal titolo « Follia e Sapienza. Risorse spirituali e missionarie per un rinnovamento apostolico », in occasione delle celebrazioni del terzo centinaio della morte.
Erano presenti rappresentanti di tutta la famiglia montfortana, e cioè La compagnia di Maria, le Figlie della Sapienza e i Fratelli di San Gabriele. 

Il programma esponeva la spiritualità monfortana, la sua attualità, la sua pedagogia missionaria, attraverso interventi di teologi, storici ed esperti.

Leggi tutto...

I documenti dei sedici Dottorati h.c. a Chiara Lubich in un libro

LibroLaureeIl Centro Chiara Lubich ha curato, con la collaborazione dell’Istituto Universitario Sophia, un volume che raccoglie i documenti dei sedici Dottorati h.c. che, dal 1996 al 2008, prestigiose Università di tutto il mondo hanno offerto a Chiara Lubich in riconoscimento del carisma dell’unità.

Uscito a vent’anni dal primo Dottorato honoris causa in Scienze Sociali conferito a Chiara Lubich dall’Università cattolica di Lublino, questo volume inaugura la Collana «Studi e Documenti» con la quale il Centro Chiara Lubich intende far conoscere e diffondere a largo raggio testi della fondatrice del Movimento dei Focolari.

Il volume illustra un incontro fecondo tra cultura e carisma: dall’estremo Oriente alle Americhe, passando dall’Europa, sedici Università hanno riconosciuto il dono che esso offre alla riflessione di pensiero e hanno voluto, con il conferimento del Dottorato, dargli visibilità, inserirlo nel loro patrimonio , ratificando in qualche modo il ruolo che il paradigma dell’unità può avere per le varie discipline. 

Leggi tutto...

Sottocategorie

buca delle lettere

Contact Icon

Saremo grati a quanti ci faranno pervenire ricordi, documenti inediti, foto... per arricchire l'archivio di Chiara Lubich.
per inviarceli subito

chi è online

Abbiamo 96 visitatori e nessun utente online

login staff

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.